NS Clienti

FAQ

1)      Cosa significa prodotti di IV Gamma?

Il termine ‘Quarta Gamma’ identifica i prodotti ortofrutticoli, verdure e insalate, che vengono sottoposti a fasi di lavorazione (selezione, taglio, lavaggio, asciugatura, e confezionamento in buste e vaschette) tali da essere acquisiti dal consumatore già pronti per l’uso. Oggi è una delle risposte ai nuovi stili di vita dal momento che si ha sempre meno tempo a disposizione per la preparazione dei pasti. L'Italia rappresenta, per il settore quarta gamma, il secondo mercato di riferimento in Europa dopo la Gran Bretagna crescendo di anno in anno. Oltre a rappresentare uno degli ambiti più promettenti dell’economia italiana, la Quarta Gamma, esercita un’azione etico-sociale sui processi di educazione alimentare. L’immediatezza nell’uso e la salubrità dei prodotti, rappresentano la sana alternativa al fenomeno dei fast food e al consumo dei cibi preconfezionati e confezionati, notoriamente vietati dai nutrizionisti.

2)      Perché acquistare i prodotti IV Gamma (pronto uso)?

I prodotti ortofrutticoli di quarta gamma nascono per coniugare il  gusto delle verdure fresche  con il piacere della comodità. Chi acquista i prodotti IV Gamma compra insalate e verdure appena colte già pulite, tagliate, lavate e asciugate, di provenienza rigorosamente italiana e certificata, pronte per il consumo.
L’offerta di questa tipologia di prodotti, in altri termini, risponde al bisogno di chi non vuole rinunciare a portare sulla propria tavola salute e benessere pur non avendo tempo necessario per la preparazione.

 

3)      E’ giusto rilavare le insalate pronte?

No, perché il prodotto è già perfettamente pulito e pronto all’uso.

L’acqua utilizzata per il lavaggio delle verdure, infatti, all’interno degli stabilimenti, è un’acqua rigorosamente potabile, continuamente controllata  e sanificata. Quella di casa, invece, può non esserlo allo stesso modo, pertanto, il prodotto, se si rilava, verrebbe solo sporcato e contaminato.

4)      Qual è la provenienza delle materie prime utilizzate per le verdure e le insalate Ortomania?

COF è rigorosamente attenta nella scelta dei propri fornitori. Affidabilità nelle consegne, rispetto delle condizioni richieste durante la semina, la raccolta, il trasporto e la tempestività di risposta e intervento sono i requisiti che hanno consolidato negli anni la rete dei fornitori COF.
I nostri fornitori garantiscono coltivazioni controllate, nel rispetto degli standard che il controllo qualità di COF stabilisce. Le nostre sono coltivazioni di prima scelta e la maggioranza dei fornitori sono aziende agricole calabresi
.

5)      I prodotti “Ortomania” contengono conservanti o gas particolari per garantire al consumatore una durabilità più lunga?

Durante il processo di lavorazione dei prodotti Ortomania non si utilizzano conservanti per assicurare una vita più lunga al prodotto. Per migliorare la durata l'azienda punta semplicemente sul controllo della qualità della materia prima, su tecniche di lavorazione e confezionamento innovative e sul rispetto della catena del freddo lungo tutte le fasi di preparazione, trasporto ed esposizione dei prodotti. Una particolare tecnica innovativa riguarda l'utilizzo di “gas inerte”: identico al gas che giornalmente respiriamo e che non è altro che una miscela di gas contenente una piccola percentuale di ossigeno che permette di ridurre i fenomeni di ossidazione delle verdure tagliate senza comprometterne, in alcun modo, la loro naturalità e genuinità.

 

6)      Entro quanto tempo è preferibile consumare i prodotti Ortomania?

Per  beneficiare di tutte le proprietà delle verdure fresche Ortomania occorre osservare le indicazioni riportate sulla confezione: modalità e tempi di conservazione sono specificati e personalizzati per ogni tipologia di prodotto.  Mediamente, i nostri prodotti, hanno una durabilità tra 7 e 8 giorni dalla data di produzione se conservati, prima e dopo l’acquisto, ad una temperatura idonea tra i 4°C e i 6°C.

7)     Il processo di lavorazione altera le caratteristiche organolettiche del prodotto fresco?

Le fasi di lavorazione non compromettono i valori e le caratteristiche del prodotto fresco. Solo gli sbalzi di temperatura (il mancato rispetto della cosiddetta “catena del freddo”), durante le fasi di lavorazione, trasporto e consegna dei prodotti, ne possono compromettere la consistenza, l’integrità e la durabilità del prodotto pronto. Un buon aspetto e odore delle verdure pronte all’interno della confezione sono  parametri importanti che assicurano bontà e integrità al prodotto stesso prima del consumo.